CREA IN ME UN CUORE PURO.

CREA IN ME UN CUORE PURO. Antologia di saggi per comprendere l’epidemia pornografica, i percorsi di recupero e guarigione, le strategie di prevenzione
Antologia di saggi per comprendere l’epidemia pornografica, i percorsi di recupero e guarigione, le strategie di prevenzione. In appendice: CREA IN ME UN CUORE PURO: una risposta pastorale all’uso della pornografia. Documento della Conferenza dei Vescovi Cattolici degli Stati Uniti. In questo libro offriamo testimonianze ed approfondimenti per capire il problema della pornografia, aiutare a recuperarsi chi è caduto nella spirale dipendenza e spiegare come prevenire ed evitare il problema. In Italia - soprattutto per…

Basta un click e anche un bambino può collegarsi e avere a disposizione il mondo della pornografia on-line. Il 90% dei ragazzi entra presto in contatto con la pornografia su Internet e l’iniziazione al cyberspazio avviene a un’età sempre minore. Eppure quando si parla contro la pornografia si viene accusati di essere dei retrogradi censori.

Questo libro propone alcuni articoli sui danni causati dalla fruizione di pornografia che arrivano alla vera e propria dipendenza, tra cui quello di Peter Kleponis, psicoterapeuta a autore del libro "integrity Restored", pubblicato in Italia con il titolo "Uscire dal tunnel".  Questo articolo ed altri indicano le vie di recupero e guarigione, testimoniate anche da racconti di storie personali  tra le quali “Il mio recupero e la nascita di PURIdiCUORE” di Luca Marelli e approfondimenti come la postfazione “La potenza dottrinale di un documento pastorale” di Giovanni Marcotullio. Entrambi sono soci co-fondatori di PURIdiCUORE.

Propone la dichiarazione “Crea in me un cuore puro”, pubblicata nel 2015 dai Vescovi Cattolici degli Stati Uniti d’America, che scrivono: «La pornografia è collegata o può condurre ad altri peccati, come l’adulterio, la violenza domestica, l’abuso dei bambini nella pornografia infantile. Promuove e addirittura celebra la promiscuità e una visione della sessualità priva di amore e di apertura a una nuova vita. La pornografia partecipa e promuove ciò che Papa Francesco ha condannato come cultura dello scarto», e propongono: «La liberazione da questa abitudine distruttiva è comunque possibile con la grazia di Cristo. … Relazioni amorevoli e caste, con tutte le sfide e le lotte che esso comportano, sono l’unico modo per giungere a una vera intimità e comunione e alla felicità duratura..»